FANDOM


AC Milan

L'Associazione Calcio Milan S.p.A.[1], nota semplicemente come Milan, è una società calcistica di Milano, fondata il 16 dicembre 1899. La squadra milita nella Serie A del campionato italiano di calcio, dove ha giocato pressoché stabilmente: dalla sua introduzione nella stagione 1929-1930, infatti, ha partecipato a 79 campionati di Serie A a girone unico su 81. L'Associazione Calcio Milan è una società del Gruppo Finvest dal 1986.[1] La carica di Presidente del club è vacante 2008 in quanto l'assunzione dell'incarico di presidente del Consiglio dei ministri da parte di Silvio Berlusconi ha determinato la sua dimissione dalla massima carica sociale del Milan. Il vice presidente vicario e amministratore delegato della società è Adriano Galliani e dal 2012 lo stesso Berlusconi è presidente onorario del club.[1]

È la prima squadra al mondo per numero di titoli internazionali conquistati (18, a pari merito con il Boca Juniors), tra cui 3 Coppe Intercontinentali (primato mondiale), una Coppa del Mondo per Club, 5 Supercoppe Europee (primato europeo), 7 Coppe dei Campioni (Champions League) e 2 Coppe delle Coppe (entrambi primati italiani) e figura al dodicesimo posto (seconda italiana) della Graduatoria Continentale dell'UEFA, stilata sulla base dei risultati ottenuti nelle Competizioni Europee[1] nell'ultimo quinquennio.Se in ambito internazionale è la squadra italiana con più successi e la prima ad aver vinto la Coppa dei Campioni (nel 1962-1963), in ambito italiano il Milan è il terzo club più titolato dopo la Juventus (prima) e l'Inter (seconda), avendo vinto 18 Scudetti, 5 Coppe Italia e 6 Supercoppe Italiane[1] (quest'ultimo record italiano). Complessivamente, con 47 trofei ufficiali vinti, è il secondo club più titolato dietro alla Juventus. È inoltre una delle due squadre ad aver vinto il campionato italiano a girone unico senza subire sconfitte (nel 1991-1992, l'altra è stata la Juventus nel 2011-1012).[1]

In base a quanto emerso da un sondaggio della società Demos & Pi effettuato nel settembre 2012, il Milan risulta essere la seconda squadra per numero di sostenitori in Italia, avendo riscosso la preferenza del 15,8% del campione.A livello continentale quella rossonera risulta la settima squadra (prima italiana) con più sostenitori in Europa, come emerso da uno studio pubblicato dalla società tedesca Sport+Markt nel 2010.[1]

RivalitàModifica

1908 commedia

Striscione dei tifosi milanisti "dedicato" all'Inter che recita "Dal 1908... Siete voi la vera commedia" con la caricatura di Dante.

La più grande rivale del Milan è l'altra squadra milanese, l'Inter. Il derby tra le due squadre milanesi viene detto Derby della Madonnina per la statua della Madonna (appunto Madonnina) in cima al Duomo di Milano.[1]

332bbbbaa78c01ac30343ab8d93103a9-22881-1336331188

Altro striscione rossonero, stavolta contro la Juventus, per ironizzare i "30 scudetti sul campo".

Anche con la Juventus, nonostante alcuni accordi passati stipulati a livello di società, vi è da sempre una rivalità molto accesa: le due squadre sono le più titolate in Italia e si sono affrontate svariate volte per il conseguimento del titolo di campione d'Italia, oltre che nella finale di Champions League 2002-2003 del 28 maggio 2003 a Manchester, vinta dai rossoneri ai rigori, tre volte in finale di Coppa Italia e una in Supercoppa italiana.[1]

I tifosi del Genoa considerano acerrimi rivali quelli del Milan. Inizialmente le due tifoserie erano gemellate ma a seguito di uno scontro-salvezza vinto dal Milan a Marassi nel 1982 il gemellaggio si trasformò in una rivalità, acuita poi nel 1995 dall'accoltellamento di Vincenzo Spagnolo, tifoso genoano, da parte di un tifoso milanista.[1]

Inoltre vi sono anche rivalità minori con altri club, più o meno accese a seconda dei periodi: il Napoli, gemellato fino agli anni ottanta quando il Milan vinse un campionato proprio battendo in casa i partenopei, il Verona (gemellato fino ai primi anni settanta), contro cui il Milan perse due scudetti a vantaggio di Juventus e Napoli (la Fatal Verona), la Lazio, gemellata con l'Inter, che perse uno scudetto nel 1999 dopo la rimonta rossonera, l'Atalanta, rivale storica del Brescia, la Roma dopo la morte del tifoso romanista Antonio De Falchi avvenuta a Milano nel 1989, la Fiorentina, la Sampdoria e il Cagliari.[1] .

PalmarèsModifica

StellaAScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniScudettoMiniCoccarda Coppa ItaliaCoccarda Coppa ItaliaCoccarda Coppa ItaliaCoccarda Coppa ItaliaCoccarda Coppa ItaliaSupercoppaitalianaSupercoppaitalianaSupercoppaitalianaSupercoppaitalianaSupercoppaitalianaSupercoppaitalianaCoppacampioniCoppacampioniCoppacampioniCoppacampioniCoppacampioniCoppacampioniCoppacampioniCoppacoppeCoppacoppeSupercoppaeuropeaSupercoppaeuropeaSupercoppaeuropeaSupercoppaeuropeaSupercoppaeuropeaCopa Intercontinental.Copa Intercontinental.Copa Intercontinental.FIFA Club World Cup.svg

GalleriaModifica

NoteModifica

  1. 1,00 1,01 1,02 1,03 1,04 1,05 1,06 1,07 1,08 1,09 1,10 Milan su Wikipedia